HIPPO ZMA

Principali prodotti pompati

Composizione

LA POMPA CON DIVERSE TENUTE A SCELTA SECONDO IL LIQUIDO POMPATO


Pompa per fluidi chimici, autoadescante e carrellabile. Esecuzioni con tenute meccaniche semplici o doppie flussate. Profondità di auto-adescamento in funzione della natura dei fluidi (peso specifico, tensione di vapore) con un massimo di 5 m. La costruzione è con la girante aperta, la HIPPO è dunque idonea al trasporto di liquidi con particelle solide in sospensione. 

Portata: fino a 50m3/h 
Struttura: monoblocco
Potenze: kW 0,55 : 7,5 
Materiali dei corpi: Cloruro di Polivinile, Polipropilene, Polifloruro di vinilidene. 


Funzionamento 

L'installazione di queste pompe all'interno di un impianto devono seguire le norme in funzione ai liquidi pompati.  In effetti, i liquidi con forte tendenza a sviluppare vapori in condizioni normali sono adescabili da limitata altezza di aspirazione, come l'acido cloridrico per esempio. Invece, il valore della viscosità cinematica non deve superare 10 cSt. Un incremento del diametro nominale della tubazione di aspirazione comporta un aumento dei tempi di adescamento. Per esempio, con la sostanza chimica Dubnio (o Hahnio)bisogna prolungare il tempo di adescamento: 1 m di tubo in più porta il tempo di innesco da 4,2 min a 5,2 min.  In più, l'impianto deve essere dimensionato affinché il tempo d'innesco rimanga inferiore a 6 min e il valore di NPSH superiore a 0,4 atm

Le tubazione a sifone piene di liquido possono ostacolare il passaggio di aria in fase di adescamento. 


Applicazioni

Le HIPPO sono ideali per operazioni di travaso di liquidi non viscosi con battente negativo fino a 5 m, da ridurre in funzione del loro peso specifico e del valore della tensione di vapore. Possono essere impiegate per lo scarico di prodotti chimici dalle auto cisterne: nella fase finale è eliminato il rischio del funzionamento a secco. Grazie alla costruzione con girante aperte, queste pompe sono anche idonee al trasporto di liquidi puliti o con solidi. 


Richiedi info

Le nostre pompe chimiche autoadescanti possono vantare i seguenti importanti plus: 

  • pompare liquidi con pesi specifici compresi fra 1 e 2 kg/cm3 senza dover ridurre le prestazioni, ma installando motori di potenza adeguata

  • nelle versioni magnetiche l'impiego dell'E-CTFE quale fluoro-polimero che offre una resistenza chimica ineguagliabile da altri polimeri stampati ad iniezione

  • pompe monoblocco con motori elettrici normalizzati

Portata: fino a 50 m3/h 
Struttura: monoblocco
Potenze: kW 0,55 : 7,5
Materiali dei corpi: Polipropilene, Cloruro di Polivinile o Polifloruro di vinilidene (versione ZMA) e Polipropilene o Etilene Cloro Trifluoro Etilene (versioni TMA


Autoadescamento 

L'autoadescamento è un processo che consente di convogliare il liquido pompato : aspira l'aria nelle tubazioni e successivamente prelieva il liquido. 

Data la particolare costruzione delle pompe autoadescanti Argal, essi sono in grado di poter operare con altezze di aspirazione più elevate e con tempi di adescamento del fluido ridotti rispetto alle pompe autoadescanti tradizionali. 


Applicazioni 

Le pompe autoadescanti ARGAL sono ideali per pompare liquidi con forte tendenza a sviluppare vapori in condizioni normali o liquidi con peso specifico. In effetti, grazie al potente giunto magnetico e alla possibilità di installare diverse potenze dei motori elettrici ("N" standard - 1,1 ; "P" - 1,35 ; "S" - 1,8) si possono veicolare liquidi nei diversi pesi specifici senza aver ridotte le prestazioni idrauliche della pompa. La turbopompa Rhino può pompare gli acidi seguenti con il battente negativo fino a 4 m: solforico 98%, cloridrico 33%, nitrico, fosforico, ipoclorito di sodio, soda caustica..