Pump world

Pompe ATEX in vetroresina FRP per impianto di elettroclorazione nel Nord Europa

13/12/2018
Due particolari pompe in vetroresina della gamma SATURNevo sono pronte a raggiungere la loro destinazione in Norvegia su una piattaforma offshore molto particolare ed evoluta.
La piattaforma, a largo delle coste della Norvegia, nel mare di Barents vanta la parte sottomarina più sviluppata rispetto a qualunque altro progetto nel mondo. 

Perché sono pompe speciali? Il nostro cliente ha scelto due pompe centrifughe monoblocco in vetroresina con tenuta meccanica realizzate in una resina V1X con liner conduttivo indicata per le zone pericolose ATEX. La tenuta meccanica è stata scelta doppia con flussaggio conforme ai requisiti dell'API PLAN 53.

Per questa applicazione, le pompe centrifughe in vetroresina SATURNevo (ZMS 1,5x1x8) opereranno come pompe di dosaggio per un agente corrosivo.

Applicazione

In una piattaforma petrolifera offshore, più precisamente nell'impianto di elettroclorazione dell'acqua di mare per la generazione di ipoclorito di sodio (NaOCl)

Liquido

Acqua di mare contenente ipoclorito di sodio NaOCl fino a 1000 mg/l ad una temperatura di 22°C, portata di 15m3/h e prevalenza di 55m.